WhatsApp può mettere a rischio la sicurezza dei vostri dati

Un file Mp4 che scarichiamo e vediamo su WhatsApp, può mettere a rischio la sicurezza della chat più popolare e consentire a malintenzionati di prendere il controllo del dispositivo. L'alert è stato lanciato dalla stessa società di proprietà di Mark Zuckerberg che conta oltre 1 miliardo e mezzo di utenti attivi ogni mese. Viene consigliato agli utenti di aggiornare l'app all'ultima versione in cui è stata inserita una correzione di sicurezza. Secondo il sito GbHackers, al momento non ci sono evidenze del fatto che questa vulnerabilità sia stata sfruttata.
A fine ottobre l'app ha fatto causa alla società israeliana Nso, accusandola di essere responsabile di attacchi mirati a circa 1.400 suoi utenti, utilizzando uno spyware, cioè un software spia.
Un file Mp4 che scarichiamo e vediamo su WhatsApp, può mettere a rischio la sicurezza della chat più popolare e consentire a malintenzionati di prendere il controllo del dispositivo. L'alert è stato lanciato dalla stessa società di proprietà di Mark Zuckerberg che conta oltre 1 miliardo e mezzo di utenti attivi ogni mese. Viene consigliato agli utenti di aggiornare l'app all'ultima versione in cui è stata inserita una correzione di sicurezza. Secondo il sito GbHackers, al momento non ci sono evidenze del fatto che questa vulnerabilità sia stata sfruttata. A fine ottobre l'app ha fatto causa alla società israeliana Nso, accusandola di essere responsabile di attacchi mirati a circa 1.400 suoi utenti, utilizzando uno spyware, cioè un software spia.
 
Il funzionamento della vulnerabilità è molto semplice: una volta scaricato il file MP4 incriminato, parte l’esecuzione arbitraria di codice che permette al pirata informatico di entrare in possesso dello smartphone e di rubare tutti i dati presenti all’interno.
 
La vulnerabilità è stata confermata anche da WhatsApp ed è stata contrassegnata dal codice CVE-2019-11931.
 
Quali versioni di WhatsApp sono a rischio
La vulnerabilità colpisce tutte le versioni di WhatsApp: Android, iOS, Windows Phone e Business. Facebook consiglia gli utenti di aggiornare immediatamente l’applicazione all’ultima versione disponibile. Sono in pericolo gli utenti che utilizzano le seguenti versioni di WhatsApp:
 
Android: versione 2.19.274 o precedente
iOS: versione 2.19.100 o precedente
Business Android: 2.19.104 o precedente
Business iOS: 2.19.100 o precedente
Windows Phone: 2.18.368 o precedente.
Il rischio che si potrebbe correre è essere derubati delle informazioni presenti nella memoria interna del cellulare (foto, video, etc.) o attivare il microfono per spiare l'utente, sempre da remoto. 
Quindi evitare assolutamente di scaricare questi file mp4!
 
Seguici su SempliAPP Disponibile su Google Play http://bit.ly/2h2YihY   e App Store http://apple.co/2artxSs