Notifiche push, cosa sono e come si usano

Viviamo in una realtà iperconnessa, con lo smartphone sempre a portata di mano che ci accompagna nella maggior parte delle nostre attività. Tempo libero, lavoro, sport e shopping.

Le nostre attività giornaliere sono scandite da brevi messaggi che riceviamo sul nostro smartphone. Hai presente quei brevi contenuti che compaiono nel tuo menu. Bene, quelle sono le “Notifiche Push”.

Esse sono una parte fondamentale di ogni strategia di Mobile Marketing. 

Quali potenzialità hanno le notifiche push?

Viviamo in una realtà iperconnessa, con lo smartphone sempre a portata di mano che ci accompagna nella maggior parte delle nostre attività. Tempo libero, lavoro, sport e shopping.

Le nostre attività giornaliere sono scandite da brevi messaggi che riceviamo sul nostro smartphone. Hai presente quei brevi contenuti che compaiono nel tuo menu. Bene, quelle sono le “Notifiche Push”.

Esse sono una parte fondamentale di ogni strategia di Mobile Marketing. 

Quali potenzialità hanno le notifiche push?

L’aspetto fondamentale da comprendere è che questo strumento vale molto di più rispetto agli altri canali di contatto, come gli sms o le mail. Le notifiche push danno alle app un’opportunità unica di coinvolgimento e comunicazione con i propri utenti, quando usate correttamente e responsabilmente.

Gli SMS hanno un prezzo, sono semplicemente testuali e poco coinvolgenti, le e-mail nel 75% dei casi vengono cestinate, o addirittura finiscono ancor prima nello spam. SempliAPP, di da l’opportunità di inviare in maniera programmata notifiche con contenuti interessanti, arricchiti da immagini, testo e anche video, la cui efficacia è garantita. 

Come si dovrebbero usare le Push?

Le applicazioni mobile dovrebbero usare le notifiche per intensificare l’esperienza d’uso e guidare gli utenti verso un più alto coinvolgimento. Per fare questo, le push devono veicolare le informazioni che gli utenti vogliono davvero ricevere.

Per esempio 

Informazioni che guidano l’utente a completare azioni virtuose come: fare un acquisto, prenotare un coupon, condividere un’azione sui social, completare l’iscrizione ad un evento e tanto altro ancora.

Quando impostato correttamente, questo tipo di push può avere un impatto significante .

L’importante è considerare che ogni utente è differente e potrebbe voler ricevere solo push personalizzate sul proprio comportamento.

Da uno studio di Kahuna appare evidente che il momento con il più alto coinvolgimento sulle app da parte degli utenti è tra le ventuno  e mezzanotte, con picco alle dieci di sera. Ma è altrettanto evidente che non c’è un orario univoco a cui far riferimento.

Ricordate i tempi dove le persone leggevano tutto il giornale alla ricerca della notizia interessanti, oppure facevano zapping con il telecomando della tv per cercare contenuti? Dimenticateli.

Oggi la nuova frontiera sono le app su smartphone e le loro caratteristiche notifiche push.

Comprendere il comportamento degli utenti e dare loro il contenuto nel momento in cui ne hanno bisogno e ne fanno richiesta: con i device mobili…gli smartphone,  diventati estensione del nostro corpo, tutto ciò è possibile, essi danno il vantaggio della facilità di contatto.

Quali sono le opportunità per le attività e i professionisti?

Comprendere al meglio le esigenze degli utenti. Le loro azioni all’interno dell’applicazione sono segnali chiari delle loro preferenze e dei loro comportamenti abituali. Questo consente di servire loro contenuti su misura, personalizzati.

Inviare informazioni in real time. I contenuti che arrivano al momento giusto e permettono di risparmiare tempo e stress sono quelli più apprezzati.

Instaurare una relazione di lungo periodo. Coinvolgere le persone, creando contenuti dedicati che nel momento dell’effettivo bisogno rendono il rapporto con l’applicazione unico.

Facciamo degli esempi

Ovviamente tutto dipende dal tuo target di utenti: ma se ad esempio hai un ristorante, il momento migliore per raggiungere i tuoi utenti potrebbe essere nel tardo pomeriggio, quando questi saranno alla ricerca di proposte per la serata. Se hai una agenzia di viaggi il momento più indicato potrebbe essere durante il weekend o la sera verso le 9:30. 

Immagina di avere un ristorante e verso le 19:00 sullo smartphone arriva una notifica con il tuo piatto migliore appena cucinato, e magari ad un prezzo accattivante. L’impatto sulla decisione è davvero significativo.

Tutto questo con SempliAPP è possibile! Continua a seguirci sul blog e se hai bisogno di approfondire tutte le potenzialità di questo strumento, non esitare a contattarci.

Se vuoi ti chiamiamo noi! Collegati al sito e compila il form con la richiesta del giorno e dell’ora in cui vorresti essere contattato.

Compila la prenotazione

SempliAPP, si presenta con il blog!