Facebook: cambia l’algoritmo per favorire i post di amici e familiari a discapito delle pagine aziendali

La novità annunciata da Mark Zuckerbeg per dare sempre più spazio alle interazioni significative.

Vedremo sempre meno post delle pagine

Algoritmi e filter bubble, anche Instagram e Twitter hanno optato per una visualizzazione in base alla rilevanza e non solo cronologica. Ciò che è importante per noi lo sarà per tutti!

La sostanziale modifica dell’algoritmo, comporterà  una maggiore visibilità soprattutto agli aggiornamenti di amici e familiari o aggiornamenti ritenuti rilevanti in base alle «interazioni significative» dei nostri amici e familiari a scapito dei post delle pagine  aziendali.

O meglio, le pagine ci raggiungeranno esclusivamente quando diffonderanno contenuti di più ampio interesse e saranno commentati e dibattuti dai fan della  nostra cerchia.

Oppure  quando investiranno in pubblicità, ovviamente.

Ma come? Non era gratis Facebook?

Certo, avere l’account, avere il tuo nome utente  è gratis, ma adesso in cambio per avere visibilità dovrai davvero fare contenuti di qualità.

E allora se ho una pagina aziendale, perché devo pagare per avere visibilità su Facebook?

Perché, il “gratis” in fin dei conti, non è mai esistito, oggi a maggior ragione, se non nella mente di qualcuno che crede ancora alle favole.

Ma se ho 1000 followers su Facebook, perché non vedono i miei post?

Perché gli i follower, ovvero gli amici, non sono effettivamante i tuoi  e mai lo saranno, ma appartengono a  Mark Zuckerberg il numero uno del social più diffuso al mondo,  che decide quanto dovrai pagare per avere la visibilità richiesta.

 E allora che senso ha, stare su Facebook , se per avere visibilità devo anche pagare? 

Possiamo dire che fino adesso non hai effettivamente investito per la tua azienda, non hai fatto assolutamente in modo di prenderti i contatti dalla piattaforma e farli diventare tuoi.

E mentre  Mark Zuckerberg raccoglie tutti i nostri dati…per se stesso, tu non hai raccolto nulla, nessun dato, nessuna e-mail, nessun numero di telefono, per poter un giorno ricontattare tutti i tuoi clienti.

Tutti i contatti che hai su facebook, sono tutti di proprietà di Facebook e tu non puoi avere accesso a queste informazioni.

E’ chiaro adesso?!

Cosa fare a questo punto?

Cerca di spostare l’attenzione del tuo pubblico sulla tua azienda o attività,  sposta gli utenti sulla tua APP e raccogli i dati della tua clientela, impara a fare anche da solo e a non demandare il marketing e la diffusione del tuo brand, agli altri.

Pubblica la tua attività all’interno della piattaforma SempliAPP ed avrai a disposizione uno strumento che ti da la possibilità di avere i clienti solo per te, ed informarli istantaneamente sulle tue promozioni e novità,  della tua attività o professione!

Fidelizza e trova nuovi clienti, siamo presenti in tutta Italia!

Pubblica la tua attività

 

Tags: facebook, pagina facebook, aziende, algoritmo, gratis, Mark Zuckerbeg, visibilità, dati clienti